Login alle nostre Aree riservate BOMAG

BOMAG Extranet

Login all’Extranet

Non sei registrato? Crea un nuovo account!

Registrati adesso

BOMAG Telematic

Login a BOMAG TELEMATIC

Non sei un utente? Contatta il tuo rivenditore e accedi

Trova rivenditore

Una gestione moderna del traffico, realizzata da professionisti con attrezzature high-tech a marchio BOMAG

Max Bögl e BOMAG usano uno dei più grandi interventi di costruzione infrastrutturale per testare in condizioni reali il BW 174 Hybrid e BOMAP

Il cantiere dello snodo autostradale di Fürth/Erlangen, la cui conclusione è prevista per il 2021, prevede l’asfaltatura di 300 000 m² complessivi, di cui 2,4 km con asfalto a pori aperti sull’A 3 e 2,3 km di asfalto silenzioso del tipo splittmastix sull’A 73. Anche in questo progetto edile, uno dei più grandi cantieri stradali in Germania, Max Bögl si avvale della più moderna tecnologia di compattazione BOMAG.

Gestione del traffico ottimizzata con “overfly” e “underfly”

Il progetto di costruzione dello snodo autostradale Fürth/Erlangen fa parte dell’ampliamento a sei corsie dell’A 3 tra l’incrocio di Biebelried presso Würzburg e Fürth/Erlangen. Per ottimizzare il flusso del traffico, i collegamenti dall’A 3 all’A 73 ─ sia in da Würzburg che da Norimberga ─ vengono ampliati con l’aggiunta di due corsie, con l’obiettivo di snellire sensibilmente il transito, in particolare nelle ore di punta. A tal fine, due nuove costruzioni, l’“overfly” e l’“underfly”, prenderanno il posto del classico raccordo a quadrifoglio. Una volta terminati i lavori, il traffico proveniente da Erlangen in direzione di Ratisbona sarà convogliato in modo scorrevole attraverso l’“overfly”,senza corsie di immissione né rotonde. Già all’altezza di Bruck, a destra, inizia il collegamento a due corsie, che passa sopra all’A 3 su un ponte, compiendo un elegante arco verso sinistra, per essere subito deviato in un sottopassaggio, che scorre sotto all’A 73 in un cosiddetto “underfly”, prima che le due corsie di marcia confluiscano nelle molte altre dirette a Tennenlohe.

Test pratico nel pieno dei lavori di costruzione

Per aumentare i propri standard di qualità e la propria efficienza, risparmiando al contempo le risorse, in questo progetto edilizio Max Bögl testa due innovazioni presentate da BOMAG al Bauma di quest’anno. Max Bögl, da molti anni cliente fisso di BOMAG, utilizza già all’80 % le attrezzature del leader di mercato e mette alla prova il BW 174 AP Hybrid e BOMAP. Il rullo tandem con sterzo a ralla BW 174 AP AM Hybrid è una delle risposte di BOMAG all’esigenza di ridurre le emissioni e il consumo di energia, aumentando al contempo prestazioni ed efficienza. Già da tempo Max Bögl punta quindi sui macchinari di precisione a marchio BOMAG, in particolare sui rulli tandem con sterzo a ralla combinati con l’Asphalt Manager. Il rullo tandem più vecchio impiegato per questo progetto di costruzione infrastrutturale è il 174 AP AM del 2007. Anche questo modello con tamburi divisi appartenente al parco di Max Bögl è già dotato dell’ormai collaudato Asphalt Manager, che offre la possibilità di scegliere fra tre sistemi di eccitazione, tra cui l’oscillazione.

Test dei rulli in condizioni reali, il BW 174 AP Hybrid

Il sistema di propulsione ibrido BOMAG riduce i consumi dei suoi macchinari, li rende più silenziosi e di conseguenza anche più ecologici. A tal fine, l’accumulatore ibrido idraulico integrato è dotato di un sistema di accumulo dell’energia che può essere richiamato in modo dinamico per entrare in azione quando vengono richieste prestazioni particolarmente elevate. Possono essere così sfruttati fino a 100 Nm e 20 kW di potenza in più, pari a una potenza totale di 75 kW, che corrisponde quindi a quella dei modelli di rulli convenzionali equivalenti. L’accumulatore idraulico si ricarica in fase di spinta, senza utilizzare energia esterna. La combinazione di motore dieseI ottimizzato, accumulatore idraulico, regolazione automatica della compattazione (Asphalt Manager) e BOMAP fanno del rullo tandem una soluzione ad alta efficienza, come dimostrato dalle applicazioni in cantiere dello snodo autostradale Fürth/Erlangen.

Confronto diretto reale tra rulli tandem

Il “quartetto” di rulli era composto dai rulli tandem BW 174 AP-4 AM, BW 174 AP AM, BW 154 ACP-4 AM e dal rullo tandem ibrido BW 174 AP AM. Il rullo ibrido vanta le stesse prestazioni di sistema dei rulli tandem convenzionali della linea BW 174. Tuttavia i 75 kW si suddividono nel motore diesel da 55kW e nell’accumulatore ibrido da 20 kW. Questo consente di ridurre l’impiego di carburante di circa il 20 % nel modello ibrido, e i valori di CO2 calano di conseguenza. Tutto ciò è possibile grazie al motore diesel che rispetta i valori limite dello standard di emissione V. Così, con la combinazione di filtro anti particolato, catalizzatore di ossidazione e sistema di ricircolo dei gas di scarico raffreddato il rullo ibrido BW 174 AP non necessita di fluidi di esercizio supplementari come AdBlue. Inoltre gli operatori dei rulli apprezzano la maggiore silenziosità del modello ibrido, che rende il lavoro più piacevole.

Semplicemente geniale: BOMAP, il compagno di lavoro preferito dagli operatori

Il sistema BOMAP è stato sviluppato dagli esperti di compattazione BOMAG per offrire agli operatori dei rulli un aiuto pratico e semplice nel loro lavoro di grande responsabilità. Questa app gratuita può essere installata come tutte le altre anche su terminali mobili con sistema Android. La guida del menu è intuitiva, facile da capire come quasi tutte le app. E al giorno d’oggi, chi di noi non usa questi utili “assistenti” sul tablet o sullo smartphone? Con il macchinario in funzione, questa soluzione mobile assolutamente intuitiva mostra sul monitor all’operatore del rullo, in tempo reale e con grande precisione, le passate di compattazione effettuate. Così il conducente può vedere le parti già compattate, quelle su cui deve ancora intervenire e il punto del percorso in cui si trova. Di conseguenza vengono effettuate solo le passate necessarie, non una di più e non una di meno. Gli operatori dei rulli hanno un migliore controllo degli orari di posa e di lavoro e la direzione dei lavori può contare su un valido supporto per lala gestione del tempo. Inoltre serve meno carburante, si riduce l’usura della macchina e il risultato del lavoro viene ottimizzato. Quando si accende il tablet con l’app BOMAP installata, BOMAP si collega all’interfaccia della macchina, ne registra i parametri e l’operatore deve solamente inserire le passate di compattazione predefinite, per poi iniziare direttamente a lavorare. È un po’ come con i navigatori che oggi usano quasi tutti gli automobilisti.

Tutto semplicemente sotto controllo

L’interfaccia è organizzata alla perfezione, con la scala cromatica di facile lettura e pensata per rispondere a qualsiasi esigenza di compattazione. Le aree colorate segnalano il rispettivo risultato di compattazione e tutti i dati vengono salvati direttamente e in automatico. Max Bögl ha dotato i suoi rulli tandem BOMAG di tablet sui quali ha installato BOMAP per testare il sistema sul grande cantiere. Per questo test, il rullo ibrido è stato dotato anche di ricevitore GPS esterno per ottenere informazioni sulla precisione dei movimenti della macchina. Il ricevitore GPS separato è stato posizionato con i relativi magneti sul tetto della cabina di guida e successivamente collegato al tablet in tutta semplicità mediante Bluetooth. Per operare un confronto diretto, nel rullo tandem ibrido era attivo un secondo tablet che localizzava la posizione attraverso il ricevitore GPS integrato, come negli altri tre rulli tandem.

Test sul campo a condizioni assolutamente reali superato a pieni voti

Nella notte tra il 14 e il 15 luglio 2019, a condizioni di posa assolutamente normali, è stato effettuato il test sul campo. Nel turno di notte sono state posate circa 3000 t di strato portante, compattate con i quattro rulli tandem. Durante le prime ore del test ─ i risultati delle misurazioni venivano costantemente monitorati dal responsabile dei lavori e dal disponente di Max Bögl, oltre che dal product manager e dal responsabile vendite di zona BOMAG ─ si è evidenziata una marcata differenza nelle localizzazioni dei rulli tandem. Il rullo ibrido con ricevitore GPS esterno è stato visualizzato con una precisione di circa 15 cm. Dalla localizzazione attraverso il ricevitore GPS integrato nel tablet emergevano discrepanze variabili dai 2 ai 3 m, e quindi l’orientamento risultava piuttosto impreciso. Sin dall’inizio, i quattro operatori dei rulli non hanno avuto alcuna difficoltà nell’acquisire dimestichezza con BOMAP, nel collegarsi all’interfaccia della macchina e nell’immettere manualmente i pochi parametri. La visualizzazione dei risultati di lavoro, unita alla posizione del rullo sempre aggiornata, ha facilitato agli operatori l’orientamento nel lungo turno di notte, dal momento che nell’oscurità il “normale” orientamento a vista sul “nastro nero” è molto stancante e impreciso.

Con BOMAP il cantiere interconnesso diventa realtà

Documentazione e analisi completa ─ tablet con scheda SIM inserita e BOMAP installata ─ non serve più nient’altro per il cantiere interconnesso. Per rendere le operazioni ancora più semplici, chiare e documentate per tutto il personale addetto alla costruzione, a breve entrerà in funzione la soluzione cloud di BOMAG. Per gli utenti ne risultano vantaggi straordinari, quali ad esempio l’integrazione in tempo reale della finitrice, che invia la propria corsia come impostazione ai rulli, informazione a sua volta messa in relazione alla temperatura del conglomerato bituminoso. Così tutti i conducenti delle macchine edili collegate in rete hanno una visione d’insieme dell’intero intervento edilizio o del lotto di costruzione. Per questa visione d’insieme interconnessa non servono hardware aggiuntivi, chiavette radio USB ecc., il che va a tutto vantaggio della semplicità e sicurezza di utilizzo e riduce praticamente a zero i tempi di preparazione macchina. Un ulteriore vantaggio è dato dal fatto che non serve installare software aggiuntivi, dal momento che l’intera applicazione funziona sul browser web. Le numerose interfacce per l’esportazione e l’importazione dei dati garantiscono il collegamento e la collaborazione senza ostacoli con tutto il personale addetto alla costruzione, con dati relativi a schemi, misure e operazioni di compattazione. Ne conseguono possibilità illimitate di documentazione e analisi. Con il pacchetto completo BOMAP il cantiere interconnesso 5.0 diventa una realtà funzionale.

Contatto stampa

BOMAG GmbH

Public Relations

+49 6742 100-0